WikiLeaks: «i Governi spiano i cittadini»


wikileaks

wikileaks (Photo credit: Sean MacEntee)

WikiLeaks torna a far parlare di sé, grazie all’ultima pubblicazione di documenti considerati top secret. L’argomento principale questa volta è la privacy dei cittadini, con una serie di informazioni riguardanti sistemi di intercettazione allestiti dai Governi di tutto il mondo snocciolate in un progetto battezzato dal gruppo di dissidenti del web Spy File.

«L’intercettazione di massa non solo è realtà, ma è diventata anche un’industria segreta in 25 nazioni»: apre così l’annuncio ufficiale della pubblicazione di tali documenti, delineando dunque una situazione paragonabile a quella descritta in alcune pellicole cinematografiche di Hollywood. Questa volta, però, non c’è nessun copione interpretato dai migliori attori sulla piazza, nessun set da allestire, nessuna videocamera a riprendere le scene: secondo WikiLeaks il tutto rappresenterebbe la triste realtà.

WikiLeaks: «i Governi spiano i cittadini» | Webnews